Proprietà intellettuale protetta con bitcoin

Tempo di lettura:3 minuti

 

Proprietà intellettuale protetta dimostrando di possederne i diritti oggi è molto semplice grazie a Bitcoin e sopratutto grazie al sistema che regge la prima criptovaluta digitale, la blockchain.

 

Cosa è la blockchain?

E’ un enorme database dove sono registrate tutte le transazioni fatte con Bitcoin dal giorno in cui è stato avviato. Chiunque può consultarlo e chiunque può scrivere contenuti utilizzando le specifiche scritte all’interno del codice open-source.

 

Proteggere potenziali violazioni di copyright con blockchain

Prima dell’evento di bitcoin e quindi della blockchain il metodo più comune per dimostrare la proprietà intellettuale di un prodotto digitale era tramite la ormai obsoleta e odiata SIAE sborsando la modica cifra di 65 euro. Ovviamente nell’era digitale, ma sopratutto nell’era in cui stiamo scrivendo la storia della nuova economia(grazie a bitcoin), tutto ciò è ridicolo. Chiunque può rivendicare un’opera digitale scrivendo nel registro della blockchain gratuitamente. Ovviamente tale operazione è molto complessa da fare manualmente e, per questo, ci sono servizi adatti allo scopo. Uno di questi si chiama Blockai.

 

Cosa è Blockai?

Blockai è una piattaforma, creata nel 2015 a San Francisco, che tratta i diritti d’autore. Grazie ad essa artisti, fotografi e chiunque detenga i diritti di un’opera digitale può registrare tale diritto all’interno della blockchain. L’obiettivo è quello d’avere una prova di creazione di tale opera da utilizzare nel caso qualcuno la utilizzi senza averne il diritto.

 

Come registro la mia proprietà intellettuale su Blockai?

I passi da compiere sono molto semplici e veloci:

createFase 1. Creazione

Creare un pezzo di arte digitale, foto o qualsiasi cosa che possa essere protetto da copyright.

 

 

 

 

register

 

Fase 2. Registrazione

Pubblica il tuo diritto d’autore sul blockchain, un libro mastro pubblico alimentato da Bitcoin. La registrazione scritta sarà permanente e immutabile.

 

 

 

 

receive

 

Fase 3. Ricezione

Riceverai un certificato di registrazione con prova crittografica. In esso è evidenziato anche la data e ora.

 

 

 

 

shareFase 4. Condivisione

Hai la possibilità di condividere il certificato con i tradizionali social media.

 

Proviamo Blockai

logopngAbbiamo voluto provarlo per registrare il logo del Blog. Abbiamo inviato l’immagine e il sistema ci avvisa che, tale immagine, è stata cercata nel web e non è stata trovata nessuna corrispondenza. Bene, nessuno la sta utilizzando senza averne il diritto.

 

 

Nell’area personale trovo la lista dei contenuti digitali inviati a Blockai. Per ora è uno (il logo appena inviato). Posso premere su Cryptographic Proof per scaricare in PDF o PNG il mio certificato (visibile sottostante)

proprietà intellettuale Blockai Certificate logo comprarebitcoin

Sul certificato è visibile un link. In questo caso è https://blockai.com/c/e0DkLe. In tale link chiunque può consultare le mie creazione soggette a copyright per verificarne la paternità. Ogni certificato è possibile renderlo pubblico o privato. Una registrazione privata non sarà visibile a chiunque ma solo dal legittimo proprietario (che probabilmente utilizzerà se dovrà dimostrarne la paternità). Per la registrazione nella blockchain bisognerà attendere qualche decina di minuti. Nel mio caso, per il logo del blog comprarebitcoin, è stato scritto questo record all’interno della blockchain. Nessuno potrà modificarlo e resterà per sempre al suo interno: 184b01989c24d5a43ef5d7bdecbf37f9295a9ed140536588cb78058ee769b915

A questo link c’è la corrispondenza della mia creazione(con tanto di nome e cognome) al record registrato: clicca qui

 

Reclamare il copyright tramite Twitter

Da qualche giorno è possibile registrare una immagine utilizzando Twitter. Basterà aggiungere il TAG #blockai per poter ricevere dopo qualche secondo un messaggio da parte dell’account Twitter di Blockai che vi invita a reclamare il vostro copyright

 

Mirko Feriotti aka Ziomik

Profeta del Bitcoin sin dagli esordi e fermamente convinto sulle potenzialità della moneta decentralizzata.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Non perdere i nuovi articoli e le opportunità sulle criptovalute. Iscriviti alla newsletter!
Iscrizione
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com