Onecoin non è una criptovaluta

Tempo di lettura:3 minuti

 

Onecoin non è una criptovaluta e non è solo quello che penso io ma quello che pensano la maggior parte delle persone che sono interessate alle criptovalute, ma iniziamo da zero.

Che cosa è una criptovaluta?

Una criptovaluta è una moneta digitale che si basa su alcuni principi sacrosanti: 

  • essere decentralizzata
  • basata sui principi della crittografia
  • consente di essere spesa

 

Onecoin è una criptovaluta?

No. Onecoin non è una criptovaluta in quanto:

  • Onecoin non è decentralizzato. La sua esistenza è basata principalmente su acquisti di pacchetti
  • Onecoin non può essere speso. Non è accettato da nessuno exchange

 

Bitcoin.com si espone

Roger Ver Re-Echos è il proprietario di bitcoin.com e sul sito espone le qualità e caratteristiche di bitcoin anche grazie a un forum di discussione. Pochi giorni fa, in una intervista su Cointelegraph, si è esposto sulla questione Onecoin affermando la sua convinzione che l’intero sistema di business ONECOIN è palesemente una FRODE.

 

Perchè Onecoin rovina l’immagine delle criptovalute?

criptovalutePer rispondere a questa domanda vi espongo Bitcoin in quanto è una criptovaluta accettata da milioni di aziende e persone in tutto il mondo. Essa è l’unica criptovaluta che può vantarsi di essere tale in quanto prima che ricevesse un valore sono passati diversi anni. Il suo valore da nulla è passato al valore attuale che supera i seicento euro; Questo valore non è stato dettato da nessuno ma è stato creato dalla massa di persone che hanno percepito la potenzialità della decentralizzazione e hanno desiderato farne parte. Questo ha fatto si che alcuni dei possessori decidessero di venderne una loro parte; in questo modo il prezzo è cresciuto in modo esponenziale.

Molti non sanno nemmeno dell’esistenza di bitcoin visto che non esistono persone disposte a creare seminari per diffonderne il verbo; Nessuno sprecherebbe del denaro e dedicherebbe tempo per spiegarne caratteristiche e potenzialità. Al massimo ci sono meeting gratuiti dove ci si ritrova con appassionati e, in amicizia, di parla di sviluppi e novità tecnologiche. Nulla a che vedere a ONECOIN che viene sponsorizzato da persone coinvolte economicamente all’interno di eventi con un unico scopo: la vendita di pacchetti. Come biasimarli? Loro stessi hanno speso del denaro e desiderano averne un ritorno.

Ora provate a immaginare cosa potrebbero pensare le persone che, una volta usciti dal seminario con il portafoglio più leggero, scoprono in modo tardivo che ONECOIN non è una moneta decentralizzata, non è una ciptovaluta e sopratutto NON PUO’ ESSERE SPESO. E’ si, penseranno che le criptovalute sono degli imbrogli e non vorranno più averne a che fare.

 

Conclusioni

micropagamentiBitcoin non è una truffa ma un perfetto e ottimo sistema per effettuare micropagamenti. Chi cerca sistemi per guadagnare ne dovrebbe stare alla larga almeno che non sia intenzionato a rischiare proprio come fanno chi gioca in borsa. Infatti la domanda e l’offerta di bitcoin, ne determina il valore. Non è una società. Nessuno ne vende pacchetti. Esiste perchè c’è e perchè la comunità mondiale lo desidera. Diffidate di Onecoin e tutti i suoi derivati attuali e futuri come, per esempio Coinspace.

 

Navigazione multiarticolo<< Onecoin, una lezione per tuttiAGCM SOSPENDE ONECOIN IN VIA CAUTELARE >>
Avatar

Mirko Feriotti aka Ziomik

Profeta del Bitcoin sin dagli esordi e fermamente convinto sulle potenzialità della moneta decentralizzata.

Un pensiero riguardo “Onecoin non è una criptovaluta

  • 24 ottobre 2016 in 18:43
    Permalink

    PERCHÉ SIETE DEGLI FARABUTTI ,VOI QUANDO AVETE COMINCIATO HO MEGLIO INVENTATO IL BITCOIN, NON AVETE COMINCIATO CON PACCHETTI CHE SEMBRAVA ALLORA PER VOI, COME OGGI PER ONECOIN DEGLI TRUFFATORI . FATE LE PERSONE SERIE E NON DENIGRATE ALTRI PERCHÉ FANO QUELLO CHE FATE VOI E CHE DANNO LA POSSIBILITÀ , DI VIVERE ANCHE I MENO RICCHI COME VOI.PER LA VOSTRA CULTURA ONECOIN E GIÀ IN VIA DI DIVENTARE CRIPTOVALUTA, SOLO CHE ( HA DIMENTICATO DI FARE SAPERE A VOI).

  • 24 ottobre 2016 in 20:32
    Permalink

    La prego di moderare i termini in quanto il suo atteggiamento riservato alla testata e ai lettori non è consono. Gli articoli dedicati a Onecoin servono per evitare che altre povere persone possano pentirsi di scelte fatte d’impulso. Qui non si denigra nessuno ma si scrivono fatti concreti. Sia io, che parecchie persone che leggono questo blog, hanno il desiderio che un giorno la criptovaluta possa sostituire il denaro FIAT e diventare la “moneta del popolo”. Quelli che si affacciano a Onecoin non hanno questa volontà ma piuttosto l’esigenza di fare denaro facile e, anche di fronte all’evidenza, negare qualsiasi voce che possa far morire prematuramente il vostro business fraudolento. Con questo chiudo e avviso che altri commenti di questo tipo non saranno più tollerati ma cancellati direttamente senza essere pubblicati. Un abbraccio.

  • 13 dicembre 2016 in 14:25
    Permalink

    Direi che la previsione prezzo bitcoin 2016 e 2017 si sta avverando! Speriamo in un ricco 2017 per bitcoin!!

    "Se fossi forzato a fare una previsione, direi oltre i mille dollari nel 2016 e oltre i 3000 dollari nel 2017. Non vedo l’ora di assistere agli sviluppi!"


Accedi per lasciare un commento

Non perdere i nuovi articoli e le opportunità sulle criptovalute. Iscriviti alla newsletter!
Iscrizione
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com