ONE-COIN TUTTA LA VERITA’

Questo articolo è la parte 1 di 7 nella serie Onecoin

 

Ok amici non lettori, il vostro intrepido reporter ha buttato nel cesso altre due ore (tre con il viaggio) della sua preziosa vita per scoprire tuti i segreti della famosa monete onecoin. Oggetto negli ultimi tempi di una selvaggia promozione tramite uno schema classico di multilevel marketing.[NdR Come riferito in un commento il “multilevel marketing” che viene citato e’ una disciplina lecita e regolata… https://it.wikipedia.org/wiki/Multi-level_marketing nel caso di onecoin, invece, si parla di conclamato schema ponzi… https://it.wikipedia.org/wiki/Schema_Ponzi]
Primo passo: iscrizione. Non ho voglia di linkare il sito, se proprio vi interessa googlatevelo da soli. Scopro che l’evento è vicino a casa mia, mi iscrivo. Occorre subito mettere dentro il nome dello sponsor, vale a dire il tipo che ti ha presentato e che si beccherà la commissione sui vostri eventuali acquisti. Ne trovo uno a caso e procedo.
La mail dopo l’iscrizione è già intimidatoria: giacca e cravatta obbligatoria, arrivare puntualissimi: almeno mezz’ora prima dell’orario previsto per la registrazione.
Siccome io sono sempre stato un bravo studentello, indosso il completo di ordinanza e mi presento (non mezz’ora prima, ovviamente). La location è dignitosa, saletta noleggiata con almeno 40-50 sedie. Proiettore. Ok. Aspetto. Non arriva un cazzo di nessuno.
Quando l’incontro dovrebbe già essere iniziato comincia ad arrivare gente. Facciamo la registrazione e via in sala. 2 passaggi di un video ipnotico sulle criptovalute. Di base spiega come il bitcoin sia una rivoluzione, ma siccome ormai il treno è passato ecco la nuova occasione per tutti quelli che sono rimasti fuori. La criptovaluta 2.0: onecoin.
Dopo il secondo passaggio di sto video atroce la sala si è riempita. 40 persone. Una nota demografica: età media 60 anni con gruppuscoli di 30-40 enni. Evidentemente non c’è nessuno che abbia la più vaga idea di cosa sia la criptovaluta in generale e bitcoin in particolare.
Arriva l’oratore. Un tipo di mestiere. Comincia con la storia di onecoin eccetera eccetera eccetera. Di base il messaggio è questo: hai perso il treno bitcoin, salta sul treno onecoin.
Piccola precisazione: in apertura dice immediatamente che non accetterà domande. Provi a fargliele e ti stoppa subito, dicendo: cosa abbiamo detto sulle domande?
Altra raccomandazione: spegnete il telefono.
Comunque, a parte le note di colore la questione è questa: puoi comprare alcuni pacchetti di token, che vanno da 110 euro fino al pacchetto tycoon trader da 5500 euro. Questi token ti saranno accreditati sul tuo account presso il loro sito. A questo punto tu hai questa possibilità: o li tieni sull’account e aspetti lo split che magicamente raddoppierà (o triplicherà se prendi il pacchetto tycoon) i tuoi token oppure puoi schiacciare un portentoso pulsante -sempre dal tuo account- e mettere in tuoi token in minig. Quindi: questi token sono “la materia prima” da cui vengono generati gli onecoin.
Domanda: dove sono i mining-rig. Risposta: perchè l’azienda dovrebbe dirtelo?
Ovviamente.
Andiamo avanti. la cosa più esilarante è lo split-barometro, una barra presente sul tuo account da dove si vede il valore degli onecoin salire, quando questi poderosi coin raggiungono un certo valore, l’azienda (così espressamente definita) decide di dimezzarne il valore, riportandolo a quello di partenza. Tu in cambio ti becchi il doppio dei token di partenza. Questo ciclo dovrebbe durare 3 mesi e si può replicare più volte se hai comprato i pacchetti più grossi.
Ora, come fa il valore degli onecoin a salire?
La risposta: domanda-offerta.
Ma quindi si possono scambiare? no
Esiste un exchange per comperarli? no.
Si possono comprare off market? no.
????
Fine prima parte. Breve pausa per riprendere fiato e via con la seconda parte.
Partecipare al network.
Ovviamente per partecipare occorre comperare un pacchetto di token. Ovviamente il pacchetto più è grosso più da diritto a benefici. Ovviamente puoi arrivare a guadagnare cifre stellari (30mila) a settimana.
Ok, qui niente di nuovo.
Fine dell’incontro.
Conclusioni.
La retorica che usano è quella anti-banca, anti-sistema propria del bitcoin degli inizi.
La cosa fa una presa pazzesca perché la gente è davvero demoralizzata e stanca di essere presa per il culo. Il problema è che [NdR contenuto oscurato per diffida] 
In sostanza: una occasione persa per tutti i veri bitcoiners.

Scan to Donate Bitcoin
Like this? Donate Bitcoin to at:
Bitcoin 17fFTJ9w6iQxat9Y4QLSapZZovMe5c6B9M
Donate
Navigazione multiarticoloPerdere soldi reali tramite denaro virtuale [con Onecoin si fa] >>
retro

ANONIMO

Io sono tutti e nessuno. Quello che scrivo è il pensiero del popolo. A te, lettore, l'ingrato compito di leggere i miei scritti. Potrà essere piacevole, potrà essere arrogante, potrà essere scomodo o ai confini della decenza ma è QUELLO CHE PENSO!

Questo articolo viene pubblicato senza censura e rispettando la privacy del suo creatore. Chiunque può pubblicare, in forma anonima, un articolo cliccando sul tab "Invia un articolo anonimo" visibile in altro su questa pagina. Il blog e il suo creatore non sono responsabili per quello che viene pubblicato in quanto si limitano a concretizzare il diritto riconosciuto negli ordinamenti democratici ossia i fondamenti della Costituzione, che disciplinano la libertà di manifestare il proprio pensiero, in particolare l'articolo 21 della Costituzione italiana (http://aabbcc.it/articolo-21)

Un pensiero riguardo “ONE-COIN TUTTA LA VERITA’

  • 27 aprile 2016 in 3:36
    Permalink

    Anch’ io, così per curiosità, sono stato a un loro ridicolo seminario e non ho potuto che sghignazzare di fronte alle facce toste che manovrano questa truffa(perchè questo è). Stateci alla larga e informate i vostri amici/cari d’evitare d’investire regalando denaro a furbetti. Dimenticavo: La maggior parte di quelli che c’erano in sala aveva un’età che andava dai 40-60 anni. Probabilmente vogliono intortare chi maggiormente è predisposto a lasciarsi cadere in tranelli simili. Buondio ce ne vuole di pelo sullo stomaco per mettere in piedi una cosa simile!
    Gente se volete investire lasciate perdere certe cazzate. Bitcoin è, e rimane, l’unica moneta p2p destinata alla crescita.

      • 6 settembre 2016 in 3:32
        Permalink

        salve a tutti,certo che si tratta di una truffa e di fatto ONE COIN lo è.
        lavoro nel settore ” finanza ” internazionale da circa 20 anni e ne ho viste di assurdità,titoli da miliardi o estratti conti da 500 M – tutti falsi !!
        ne ho sgamati a centinaia e mi basta analizzare la cosa per affermare che si tratta di una truffa maldestra per poveri idioti creduloni !!

        occhio che si tratta anche di reati penalmente rilevanti e potreste essere perseguiti !
        per associazione a delinquere finalizzata alla truffa e riciclaggio —

        Antonio Corpina

        • 8 settembre 2016 in 10:10
          Permalink

          caro Antonio visto che sei sicuro di quello che dici, come mai generalizzi e non vai nel dettaglio poi dicci dove lavori e di cosa ti occupi realmente altrimenti sono solo chiacchiere buttate al vento

          • 8 settembre 2016 in 15:56
            Permalink

            Io semplicemente mi chiedo il motivo per il quale tu e altri insistono con questa truffa. Se siete interessati alle criptovalute concentratevi su Bitcoin che non ha nulla a che vedere con sta porcata.

        • 8 settembre 2016 in 15:51
          Permalink

          Lavori nel settore finanza, quindi con le banche, cioè quelle aziende che hanno messo il mondo in ginocchio, siete confinati nei mendri delle pratiche dei maggiori tribunali, amici della boschi che fallisce con la banca del padrre chiede i soldi allo stato, non si fa un giorno di carcere e vorresti fare la morale? Io ho investito in onecoin e guadagno. Continuate così mi raccomando

          • 12 ottobre 2016 in 15:29
            Permalink

            lol.. un povero

        • 16 settembre 2016 in 0:07
          Permalink

          Carissimo Antonio mi fa piacere che un esperto di finanza ci illustri le varie truffe esistenti al mondo ..Per essere liberi finanziariamente ??hai qualche consiglio da darci in merito ??

    • 25 settembre 2016 in 16:08
      Permalink

      (1°) Possibile che ci sono tutti questi depositari della certezza assoluta? (2°) Come si fà a parlare di qualcosa senza avere avuto una esperienza diretta ?.
      Secondo me anche quando è nato il bitcoin c’era tutto questo scetticismo, eppure oggi i governi e le banche (strozzini legalizzati) tremano perché?, se onecoin sarebbe per alcuni una sola perché ne parla anche il govern?.
      Intanto io una piccola prova l’ho fatta e senza l’aiuto di nessuno, visto che in tanti anni tra banche e finanziare varie di soldi me ne hanno rubati molti, adesso un piccola goccia in mezzo al mare non mi cambia nulla.
      Staremo a vedere c’è sempre la piccola storia del famoso signore che investi’ se non sbaglio 29 dollari in bitcoin e ad oggi senza aver fatto nulla si ritrova quasi un milione di dollari.
      Scriverò sia se positivo che negativo, e vi farò saper!!.

      • 25 settembre 2016 in 17:35
        Permalink

        Si è possibile visto che ci vuole poco a capire che è una truffa.(basta saperne un minimo di criptovalute).Io invece mi chiedo come ci siano ancora persone così ignoranti per donare denaro in queste truffe. inizia a usare bitcoin nella vita comune se vuoi ribellarti a banche e governi. Il tuo denaro non lo rivedrai mai più purtroppo..

    • 29 settembre 2016 in 14:36
      Permalink

      …mi sembra un atto di onnipotenza scrivere ” One Coin tutta la verità “…Il senso comune è quello strato di pregiudizi che si sono depositati nella mente prima dei diciotto anni.
      disse qualcuno(A.E.) “Tutti sanno che una cosa é impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa”(A.E.)…e aggiunge…”Solo due cose sono infinite, l’universo e la stupidità umana, e non sono sicuro della prima”
      …il fatto che siamo dominati dalle 4 grandi potenze mondiali (Finanza-Petrolio-Armamenti-Farmaceutica) dovrebbero farvi riflettere che non siamo liberi di decidere cosa fare ma rincorrere il futuro come pecore, seguendo la staticità e l’interesse di chi ci pilota…”Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare.”
      Io non mi sono mai permesso di giudicare quelli che seguono una loro idea indipendentemente da quello a cui può portare, ho visto recensioni dove si definisce uno che aderisce a questo “progetto” (perchè di questo si parla e non commento le riunioni a cui qualcuno ha partecipato, io ci sono andato in pantaloncini corti e t-shirt senza tutte le malinconie descritte) un “coglione” scusate il termine, perciò mi fa specie che molte persone possano giudicare esperienze che non hanno provato e parlano solo per pregiudizi o sentito dire.
      Vi ringrazio comunque dei consigli e mi fa piacere che molte persone si interessino dei fatti degli altri è segno di benessere visto i propri li hanno risolti dando un contributo di pseudo-altruismo!
      Grazie

      • 29 settembre 2016 in 16:38
        Permalink

        L’articolo è scritto da una persona anonima (altri dello stesso argomento da persone altamente qualificate). Ciò nonostante, se stai perdendo tempo con sta robaccia truffaldina, sei alla ricerca di fare soldi senza sudarteli e non ti sei interessato alla criptovaluta per ragioni diverse molti più sagge e non per controbattere le potenze della Finanza-Petrolio-Armamenti-Farmaceutica. Saluti.

    • 12 ottobre 2016 in 15:08
      Permalink

      Non capisco ancora come mai tutto quello che in ogni angolo del mondo e´ perfettamente normale in Italia debba essere sempre considerato una truffa, ma svegliatevi che e´ ora,
      Se one Coin e´ una truffa come mai ci sono 2 milioni di persone che ci stanno dentro questa truffa?
      Come mai da un anno e mezzo c´e´ ancora gente che tranquillamente incassa i suoi soldi regolarmente?
      Probabilmente tu che spari queste minchiate, dicci che cosa proponi, stai forse sponsorizzando Bit Coin?

      • 12 ottobre 2016 in 15:20
        Permalink

        Fatti una cultura sulla criptovaluta e poi capirai anche te perchè (oppure leggiti un po di storia su questo blog).
        Dopo torna qui e ringrazia. Sponsorizzare bitcoin? Parli come se ci fosse una società sotto! Ripeto: fatti una cultura sulle criptovalute

  • 6 maggio 2016 in 19:12
    Permalink

    Ridicoli…. capisco che ci siano persone che cercando di fare soldi anche con i metodi più meschini. Ma che ci siano dei fessi così fessi nel 2016.. no. No comment….

      • 13 maggio 2016 in 12:25
        Permalink

        Già il fatto che la chiami “metodo” invece di cryptovaluta non ti fa pensare che sia una scammata? Dai ragazzi siamo seri.. Ovvio che è una truffa ma di quelle truffe create a tavolino e utilizzando strumenti contemporanei. Il bello è che è architettata così bene che nemmeno chi la promuove si rende conto d’essere truffato!

        • 6 luglio 2016 in 22:11
          Permalink

          una trufa mondiale con 2000000 di persone dentro? e te come ti sei acorto che e una trufa? sei un esperto in MLM o pure nella cryptovalute?

          • 21 agosto 2016 in 17:55
            Permalink

            Ma sei rincoglionito o mi prendi per culo? Cazzo leggi gli articoli di questo sito e di molti altri. Se sono esperto di mlm mi vieni a chiedere? E chi se ne frega. Qui basta essere esperti di truffe (o semplicemente essere furbi) per capire che è una merdata colossale.

          • 17 ottobre 2016 in 18:23
            Permalink

            Certo che ‘sto. sincope ha studiato a Oxford ed è cresciuto con le Suore…. Ma non ti vergogni del tuo Linguaggio ?
            A prescindere dal fatto che ognuno ha le sue idee che possono essere giuste o sbagliate, ti senti più intelligente a parlare come uno scaricatore di porto? E chiedo scusa alla categoria, di sicuro molto più Educata del su citato, per aver usato un “modo di dire”….

  • 28 maggio 2016 in 13:10
    Permalink

    La storia a quanto vedo si ripete nella stessa forma.
    Mi sono trovato anche io in una sala con una 50 di persone, età media 50. Io ero il più giovane tra tutti, ma non per questo il meno esperto. Anzi. Dopo la mia prima domanda tecnica (e l’unica fatta, tra tutti i partecipanti) l’oratore la devia con abilità rimandandola a un “te lo spiego dopo”.
    Fate un semplice whois, cercate i fondatori di sta roba e le cose saranno ancora più chiare.
    Non fidatevi e non date denaro in mano a persone come queste, che vi promettono soldi facili senza fatica, ma soprattutto per nulla competenti in ciò che trattano.

    • 31 maggio 2016 in 12:32
      Permalink

      Grazie della precisazione. Ho provveduto ad effettuare una nota all’articolo.

    • retro
      15 giugno 2016 in 20:37
      Permalink

      ben per quello noi sosteniamo le vere crypto. Evitate Onecoin.

    • 16 giugno 2016 in 10:08
      Permalink

      Scusa, ma cosa significa. Certo che lo so.. Quindi? Secondo te dobbiamo passare da dei delinquenti legalizzati a dei furfanti? Su via..
      Se devi utilizzare crypto per contrastare banche e governi è meglio che ti affidi a monete decentralizzate come bitcoin e non a schemi ponzi per poi recuperare sporchi EURO al momento del crollo. Baci..

  • 25 giugno 2016 in 1:47
    Permalink

    Dimostrate con i fatti la truffa….I fatti non le chiacchiere ..ma voi che chiacchierate nella vita cosa avete realizzato do così interessante anonimi ….

    • retro
      25 giugno 2016 in 14:44
      Permalink

      i fatti sono questi:
      – NON esiste un network onecoin;
      – NON esiste hash power per il mining di onecoin;
      – NON si conosce l’algoritmo pretesamente utilizzato per il mining;
      – NON esiste un exchange per l’acquisto di onecoin.

    • 8 luglio 2016 in 10:07
      Permalink

      I fatti dicono che Ruja nel 2014 per esempio pubblicizzava una moneta virtuale chiamata Bigcoin.. moneta che è fallita naturalmente..!!! (andate pure a vedere sul sito behindmlm alla voce di ricerca Bigcoin! c’è un video in cui si vede Ruja che pubblicizza questa falsa moneta!) senza contare che la grafica del sistema Onecoin è molto simile a quella di BigCoin! In ogni caso fino a prova contraria fin che avete gettoni.. non avete Euro in tasca!
      Il fatto è che di tutte le cose pubblicizzate da OneCoin ce ne sono veramente poche di verificabili veramente e di tutto quello che viene detto.. beh viene sempre detto per bocca dei diretti interessati o per sentito dire! Non ho mai sentito un vero esperto di finanza esprimere a viso aperto una opinione pubblica su OneCoin! Ognuno faccia le sue valutazioni!

  • 6 luglio 2016 in 0:28
    Permalink

    Andate tutti f..cu.lo. One Coin funziona benissimo. Grazie a questo affare guadagno intorno a8000euro a settimana con un investimento fatto solo una volta di 140+550=690. Fatti conti da soli vale o non vale.

    • 6 luglio 2016 in 22:21
      Permalink

      Io mi chiedo se siete solo dei ragazzini che cercano di far vedere a mamma e papa’ come si fanno i soldi in questa economia così diversa da 30/40 anni fa, o se siete semplicemente dei poveri illusi che cercano di tiare l’acqua al proprio mulino. Ragazzi è una fregatura bella e buona. Se volete cambiare i vostri soldi in criptovaluta dovete farlo solo in bitcoin. Ora se vi sentite persi e traditi cercate di evitare di rovinare la vita a persone che desiderano investire. ONECOIN NON E’ UN INVESTIMENTO E’ UNA TRUFFA! CHIUSO.

    • 28 luglio 2016 in 4:16
      Permalink

      il primo ad andare a f..cu.lo. devi essere tu che vuoi fregare la gente. Con i soldi della gente non si scherza imbecille. Io ci sono dovuto passare non ascoltate questi imbecilli è una TRUFFA ve lo garantisco.

        • 13 agosto 2016 in 17:29
          Permalink

          Credo che almeno l’80% di chi arriva qui scrivendo “truffa onecoin” è stato truffato o non sa ancora d’esserlo 😀
          Io personalmente ne sono stato alla larga anche grazie alla mia conoscenza delle criptovalute ma capisco che ci siano molte persone che, consigliate(spesso) da amici e parenti, e sostenuti da paroloni sentite a random da notiziari come bitcoin, blockchain, criptovalute hanno pensato bene di investirci. Loro (loro stanno per quelli che manovrano onecoin) giocano proprio su alcuni fattori chiave: paroloni da TG e ignoranza; questa accoppiata fa di un uomo un pollo lesso o un uomo che non sa ancora d’essere un pollo lesso.

        • 25 agosto 2016 in 9:52
          Permalink

          Ciao cara,anche io sono stato trufatto…ho lavorato 5 ani nel stesso posto e mi sono acorto che ho lo stesso stipendio!!!Ho scoperto Onecoin,e adesso ho tanta voglia di vivere la mia vita!!!se vuoi sapere la mia storia,mi contatti?

          • 25 agosto 2016 in 10:48
            Permalink

            Molti ani, molti.. E’ così che Paulik si è acorto di fare soldi..

      • 25 agosto 2016 in 9:58
        Permalink

        Che cazzo garantisci te,chi sei te,ti sei informato bene per fare queste acusse?cosi avete detto anche di bitcoin al inizio…siete solo dei poveraci!

    • 25 agosto 2016 in 9:48
      Permalink

      Lasciali stare caro mio…loro preferiscono andare a lavorare alle 5 di mattina per GLI ALTRIIII!!!non possono entrare tutti in Onecoin,ni servono cuochi,camerieri, autisti,lavoratori nelle fabriche e cosi via!Noi sappiamo che futuro ni aspetta?

    • 27 agosto 2016 in 2:02
      Permalink

      Guadagni i soldi di chi fai entrare e comprando i famosi pacchetti di formazione , lascia dei contanti che finiscono nelle vostre tasche, con percentuali diverse. Questa si chiama truffa ed evasione fiscale.

    • 4 ottobre 2016 in 17:53
      Permalink

      io faccio network e i miei soldi sono accreditati ogni giovedi nella carta di credito i tuoi ….sono virtuali e li hai iscrivendo persone ma non dai gettoni non li potrai mai avere e visto che sono qui salutami Diego Endrizzi

    • 4 ottobre 2016 in 18:02
      Permalink

      onecoin non esiste… i soldi che vengono generati in gettoni sono virtuali parlo per l’amico che scrive che guadagna …ma cè li hai nella carta di credito perchè chi fà network vengono accreditati così tu li hai perchè hai iscritto persone in onelifecoin che adesso si chiama cosi neanche un anno già cambiato nome e il bello è che conosco anche chi ne fa parte Diego Endrizzi carissimo amico fare network significa muovere il culo work… e non fregare la gente work… perciò saluti a tutti e state attenti

    • 4 ottobre 2016 in 18:05
      Permalink

      io faccio network e i miei soldi sono accreditati ogni giovedi nella carta di credito i tuoi ….sono virtuali e li hai iscrivendo persone ma non dai gettoni non li potrai mai avere e visto che sono virtuali salutami Diego Endrizzi

  • 7 luglio 2016 in 17:23
    Permalink

    Onecoin è stato presentato anche a me e che dire? Avevo seri dubbi dopo aver visto il video di presentazione che mi ha mandato, ma dopo aver dato uno sguardo al sito e dopo aver semplicemente inserito i nomi dei cosidetti “top leader” su google, veramente non so chi può credere che si tratti di un investimento sicuro.

  • 26 luglio 2016 in 13:05
    Permalink

    ciao a tutti io ho provato non ho fatto iscrivere nessuno e non ho ho guadagnato niente con il famiferato schema ponzi… io so solo che ho messo 6000 euro e ne ho guadagnati circa 50000

    • 30 agosto 2016 in 21:34
      Permalink

      sono stato contattato all’ospedale ero ricovrato e un infermiere mi a parlato di questa moneta infatti la presentazione e stabilita a sassari al vialetto piano 3° il giorno 1° settembre alle ore 20 ho 62 anni e queste cazzate ne ho sentito di varie maniere ci vado ma solo x farmi una ricca risata grazie dei commenti negativi i positivi manco le prendo in considerazione

      • 30 agosto 2016 in 21:49
        Permalink

        Anche se probabilmente non avrebbe preso in considerazione questa persona che le ha presentato tale obbrobrio alla ciptovaluta, sono felice che la lettura di questo articolo potrebbe aver consolidato le vostre idee. Magari colga l’occasione per informare l’infermiere. Un saluto.

  • 28 luglio 2016 in 12:37
    Permalink

    Una truffa che ha fatto guadagnare decine di migliaia di euro ad alcuni miei amici e l’ho verificato personalmente quando mi hanno aperto l’account davanti agli occhi.
    Per voi è tutto truffa, qualsiasi cosa.

  • 3 agosto 2016 in 12:51
    Permalink

    Il fatto che ci sia gente che guadagna è assodato. Nessuno mette in dubbio che qualcuno ci guadagni (sennò il sistema sarebbe già terminato al primo o secondo split non pagato). Il problema è che se questa attività è una truffa, chi ci guadagna, guadagna sulle spalle di amici e conoscenti o comunque di tutti gli investitori successivi (che per forza di cose sono di gran lunga molti di più di coloro che ci guadagnano.. e che dichiarano di fare cifre enormi). Aggiungo una nota.. il fatto che negli account si vedano voci di guadagno, beh questo dimostra poco, perché gli euro scritti nel monitor non sempre sono subito estraibili e fino a che i soldi non sono depositati sul conto corrente.. non rappresentano un guadagno. E anzi non sono un guadagno fino che non venga almeno recuperata la cifra iniziale depositata vostra e di tutti coloro che avete invitato alla rete di guadagno.

  • 3 agosto 2016 in 13:07
    Permalink

    Mi sembra pure che split, tempo tecnico di mining, produzione di tokens siano anche dubbi, fino a prova contraria non ho mai sentito o letto di esperti informatici e di finanza esterni che diano una opinione seria su tutto questo meccanisco contorto. Qui chiunque può svegliarsi la mattina, teorizzando una nuova tecnica di alto livello e migliore di tutte le altre! considerando pure, che il loro sito è talmente nudo, graficamente scarso e privo di informazioni tecniche da renderlo anche poco credibile!

  • 5 agosto 2016 in 20:57
    Permalink

    Negli schemi Ponzi si guadagnano molti soldi. Le truffe si fanno per guadagnare. Ovviamente sulle spalle di chi perderà tutto, in quanto one coin non è network marketing ( io sono networker, quindi non mi dite di informarmi ), in secondo luogo non è una criptovaluta. One Coin non è altro che un giro di soldi, basato sul fumo, destinato al collasso, oltre che a seri problemi con le autorità, che potranno riguardare anche gli incaricati. Chi sta incassando soldi in Italia non dorma sonni tranquilli……..

    • 8 agosto 2016 in 17:32
      Permalink

      Ma allora qualcuno sa come si può fare a uscirne da questo giro, una volta che sono stati ‘investiti’ una cifra importante di euro? Anche perché non c’è nessun contratto, nessuna garanzia, nessuna regolamentazione, nessuna tutela…!

  • 12 agosto 2016 in 19:06
    Permalink

    Bhe tanto per rispondere a qualcuno io faccio onecon e a differenza delle cose che dite e non le commento per evitare volgarita` io in primis e le persone che ho portato con me abbiamo sia le monete nel sito e sia i soldi in tasca gia` minati e convertiti in euro per il resto bun divertimento a tutti

  • 12 agosto 2016 in 19:06
    Permalink

    Bhe tanto per rispondere a qualcuno io faccio onecon e a differenza delle cose che dite e non le commento per evitare volgarita` io in primis e le persone che ho portato con me abbiamo sia le monete nel sito e sia i soldi in tasca gia` minati e convertiti in euro per il resto bun divertimento a tutti

  • 12 agosto 2016 in 19:08
    Permalink

    Bhe tanto per rispondere a qualcuno io faccio onecon e a differenza delle cose che dite e non le commento per evitare volgarita` io in primis e le persone che ho portato con me abbiamo sia le monete nel sito e sia i soldi in tasca gia` minati e convertiti in euro per il resto buon
    divertimento a tutti

  • 13 agosto 2016 in 0:28
    Permalink

    E allora cosa cambia??! questo non toglie che sia comunque uno schema Ponzi, questo non toglie che i soldi guadagnati siano degli ultimi investitori che a loro volta non guadagneranno niente.. e poi finiamola con il discorso dei soldi già presenti nell account..!!! I soldi scritti sull account fino a prova contraria sono numeri scritti sul monitor e le monete onecoin ad oggi non valgono niente perché semplicemente nel mercato globale non esistono!

  • 13 agosto 2016 in 0:47
    Permalink

    Una società che manovra un sito di capitalizzazione mettendosi a confronto con valori pubblici e facendo credere alla gente che sia già un valore reale.. beh è una società che parte decisamente con il piede sbagliato..! Una società che propone un sito la cui grafica era già tipica di un sito appartenente alla moneta bigcoin.. quest ultima moneta fallita.. parte con il piede sbagliato! E una società che continua a cambiare le carte in tavola, promettendo sempre di più (come il raddoppio delle monete in autunno, oppure come il cambiamento dell algoritmo al fine di produrre una quantità enorme di moneta aggiuntiva) è una società che confonde le idee!

    • 20 agosto 2016 in 14:52
      Permalink

      Invece di fare il troll, cerca di studiare e acquisire informazioni da chi ne sa più di te forse riuscirai a fare qualcosa con bitcoin e non con schemi ponzi. Baci

    • 23 agosto 2016 in 0:57
      Permalink

      Non sono scuse! Sono dati di fatto! Non si tratta di essere perdenti qui.. si tratta di non farsi prendere in giro e di non credere al primo che passa e che fa il figo con paroloni di economia.. senza saperne un fico secco delle dinamiche che ci stanno dietro! Ah tanto per cambiare.. la banca tedesca si è tolta dal servizio di scambio! E infatti nel sito non c’è più! Dobbiamo crederci ancora? O è più conveniente credere alla banca tedesca che in se presenta fior di esperti?!

  • 23 agosto 2016 in 18:11
    Permalink

    Io non ho investito e non ho intenzione di investire in queste cose. Tuttavia ci tenevo a rispondere a coloro i quali citano bitcoin come criptovaluta sicura ed efficiente (a differenza di onecoin, a detta loro).
    La questione è una:
    Voi adesso siete tutti qui senza una lira o meglio senza un bitcoin perché quando stava nascendo non avete avuto la fiducia (o il coraggio?) di investire in quel progetto. Oggi è una criptovaluta a tutti gli effetti. E se con Onecoin fosse così? Non avete dato una lira a bitcoin all’inizio ma poi avete visto tutti dove è arrivata giusto? E se fosse così anche con Onecoin?

    La mia è sola una spicciola opinione. Non voglio aggredire o screditare nessuno. Solo un pensiero.

    Buona vita a tutti 🙂

    • 23 agosto 2016 in 18:38
      Permalink

      Ciao AlejandraBianchi, non siamo tutti qui senza bitcoin ma c’è molta gente come me che ha più valori in bitcoin piuttosto che nella valuta corrente. Questo perchè quando eseguo dei lavori per delle persone preferisco farmi pagare in bitcoin piuttosto che euro.
      Da come scrivi capisco che tu stai vivendo quest’epoca storica per la criptovaluta(storica per il fatto che bitcoin non è ancora una valuta) nel modo sbagliato(premesso che tutti sono liberi di pensarla come meglio possono) e cioè come un sistema per fare soldi.
      Nulla di più errato.
      Aggiungo che esistono molte alte criptovaluta meno famose di bitcoin e ne cito solo alcune:
      LTC, NMC,NVC,TRC,PPC,FTC,XPM,DSH,ETH.
      Tutte queste sono criptovaluta riconosciute dai maggiori exchange. Tutte queste NON sono nate in fenomeni di schemi ponzi o altro e aggiungo che nessun exchange accetterà mai ONECOIN. Ne consegue che è un fallimento già prima di partire. Questo fallimento era noto ai creatori ma a loro poco importava e poco importerà domani quando a rimetterci saranno solamente quelli che ci hanno messo soldi.
      RIPETO: Bitcoin non è solo un investimento è una criptovaluta riconosciuta da tutti gli exchange esistenti e da molte multinazionali. Non può essere paragonata a stronzate come onecoin.
      Spero d’aver fatto chiarezza ai tuoi dubbi e che ora tu abbia capito che per onecoin non è NULLA.

      • 23 agosto 2016 in 19:18
        Permalink

        Sì certo, per adesso è nulla rispetto a bitcoin. Quello che mi chiedevo io era se davvero siamo tutti sicuri che non stia nascendo il nuovo bitcoin. Di fatto in molti paesi (come Germania Francia e altri) accettano già Onecoin come metodo di pagamento.. Così come alibaba (di questo non ne sono certa però.. ) quindi mi chiedevo se magari oggi non diamo un soldo(non in senso letterale xD) a Onecoin che magari domani sarà la nuova criptovaluta a livelli di bitcoin. Per me sia uno che l’altro sono investimenti e non modi facili per fare soldi. Era solo una domanda che mi ponevo tra me e voi (?) memore degli inizi di bitcoin in cui molti dicevano le stesse cose che si dicono oggi di Onecoin e guarda adesso quant’è grande! 🙂

        • 23 agosto 2016 in 22:04
          Permalink

          Prima di tutto nessuno accetta Onecoin. Se qualcuno ti ha detto il contrario mentiva; nell’eventualità fatti dimostrare il contrario e fammelo sapere :-DD
          Alla domanda “siamo tutti sicuri che non stia nascendo il nuovo bitcoin” la risposta è SI.
          Per i motivi descritti in questi articoli https://blog.comprarebitcoin.info/tag/onecoin/ e per tutti i motivi che molti hanno citato diverse persone commentando tali articoli (oltre per il fatto che molti paesi l’hanno proprio definita truffa). Non vedo per quale motivo stiamo ancora qui a parlarne sinceramente :-DD
          Onecoin non ha iniziato nulla. Non è mai iniziato.. forse non sono stato sufficientemente chiaro e forse non ti è chiaro che anche tu puoi inventarti una tua criptovaluta (c’è addirittura un sito che ti permette di farlo).
          Se ti metti a venderla a 10 euro al pezzo e dai 5 euro a tutti quelli che ne rivenderanno altrettanta a 10 euro al pezzo, non stai creando una rete autosufficiente ma stai creando solo una rete di persone che spera di farci soldi. Quello che NON ha fatto bitcoin e altre criptovalute vive e in salute da tempo, ed è anche per questo che onecoin non può essere confrontata con bitcoin. Non ha nulla a che vedere. Ciao

    • 25 agosto 2016 in 11:01
      Permalink

      Ridicolo. Credi che la gente sia così stupida da non accorgersi che tutti i commenti che risaltano la truffa onecoin siano fatti dalle stesse persone? Poi, allargarsi sparandola grossa che pure Amazon accetta bitcoin? Come se fosse complicato creare un ordine su Amazon e verificare di persona che non è così. Nemmeno bitcoin è accettata da Amazon (solo in modo indiretto: https://blog.comprarebitcoin.info/spendere-bitcoin-su-amazon-e-steam/).

      • 25 agosto 2016 in 17:13
        Permalink

        Questo è l’esempio di come in generale chi promuove Onecoin o altri sistemi simili si convincano di ciò che a loro vien detto dallo strato piramidale immediatamente superiore e ripetano le stesse frasi al livello immediatamente inferiore. Tutto ciò nella maggioranza dei casi senza controllare direttamente la bontà dei dati. Allo stato attuale Onecoin non mi sembra essere accettato in nessun sistema (se non internamente al sistema e sembra pure con difficoltà). Detto ciò se qualcuno ha dei dati diversi, lo dimostri indicando i siti, le riviste, gli articoli, i contratti ecc.. dove sia chiaro che il Onecoin è accettato. Possibilmente mostrando dati che siano indipendenti, autonomi e non scritti per mano di Onecoin stessa o affiliati.

  • 27 agosto 2016 in 0:16
    Permalink

    Mi viene da dire solo una cosa: Checosa viene tolto a Voi se persone a Voi sconosciute credono in OneCoin? Io per colpa delle vostre cavolate, ho cercato di vendere la metà delle monete che avevo solo per capire se era o no una truffa. Oggi però mi viene solo da pensare che sono stato un coglione a farlo perché tre giorni dopo il valore è salito a 7 € e per questa cavolate che mi avete indotto a fare con le menzogne che professate, ho perso soldi. Ora come Vi sentite? Con questo chiudo altrimenti dovrei perdere il mio tempo ad ascoltare una marea di cazzate dette da chi è possessore di Bitcoin e quindi da chi cerca, senza risultati, di annientare la moneta che sta facendo cadere il Bitcoin che tra l’altro ricordo a tutti che favorisce l’anonimato di tutte le transazioni, collaborando a far sì che questo nostro pianeta continui sempre di più a trafficare tutto ciò che di illegale esiste. Complimenti

  • 27 agosto 2016 in 5:56
    Permalink

    Non si tratta di cavolata ma consigli di persone esperte. Sei stato fortunato (anche se non capisco come tu sia riuscito a venderli visto che nessuno li accetta e nessuno li vuole).
    Ricordati una cosa: A volte le cose si fanno senza motivi economici ma solo per aiutare le persone a non fare errori. Questo è quello che molti stanno facendo. Aiutare a non essere truffati. Ti dice qualche cosa?

  • 31 agosto 2016 in 9:16
    Permalink

    Come volete ke abbia fatto??? Le monete si vendono all’interno le ricompra l’azienda vedete ke nn sapete bene come funziona??? Informatevi!!!! Xke anke io l’ho fatto!!!!

    • 31 agosto 2016 in 12:25
      Permalink

      E’ si, non lo sapevate?
      A me l’azienda ha moltiplicato 8 etti di capesante e 6kg di pane. E’ una azienda seria!

  • 31 agosto 2016 in 15:24
    Permalink

    Guardate che io so vendendo monete sulla piattaforma ad utenti che le comperano Come pensate di conoscere un sistema che non utilizzate?

    • 31 agosto 2016 in 16:28
      Permalink

      Ancora a parlare di “sistema”.. Proprio non vi si inculca nella mente che state truffando le persone? Vendete a questi poveri illusi “fuffa” che nessuno vuole.
      Bitcoin non è un sistema è una criptovaluta.
      Onecoin è un sistema. Un sistema piramidale ponzi che sfrutta la tecnologia della criptovaluta. Nessuno vi desidera, siamo persone serie, grazie 😉

  • 1 settembre 2016 in 9:00
    Permalink

    Prima dell’estate la banca di appoggio per i bonifici era la Commerzbank. Intorno a giugno è stata annunciata la fine del rapporto con essa e l’apertura del rapporto con la Deutsche Bank. Oggi a meno di 3 mesi di distanza abbiamo un ulteriore cambiamento con il passaggio da Deutsche Bank a United Overseas Bank LTD di Singapore. Mi risulta che la motivazione ufficiale dell’ulteriore cambio sia stata individuata nella volontà da parte dell’azienda di aprire un servizio bancario apposito in Italia. Tuttavia, stranamente, la fine del rapporto con Deutsche Bank è immediatamente consecutivo all’articolo della tedesca Stiftung Warentest (nota associazione di consumatori), che in sostanza ribadisce tutte le stranezze di Onecoin e di SwissCoin anche qui menzionate e dissuade i consumatori ad investire nel sistema. Non possiamo dire che sia stata la Deutsche Bank ad uscire dal sistema Onecoin per propria volontà unilaterale, ma di certo è strano che a meno di 3 mesi dall’attivazione come banca di appoggio principale, venga sostituita con un’altra banca e per giunta subito dopo l’articolo della Stiftung Warentest. Personalmente credo siano strani tutti questi passaggi, in così breve tempo. Il problema è che il sistema come voi lo definite non è ne chiaro e limpido per i consumatori/investitori, ma non lo è nemmeno per banche e autorità. I titolari di Onecoin di fatto hanno piena libertà di cambiare le carte in tavola e chi ci investe denaro non può fare altro che accettare le regole, cambiamenti e tempi del sistema a scatola chiusa, senza contratti prestilati chiari e continuativi.

  • 2 settembre 2016 in 11:33
    Permalink

    I conti correnti di reindirizzamento, se lavorate a livello internazionale sarà un problema che vi sarà successo, sono sempre un pò problematici; le banche in questione vorrebbero che si investisse almeno una parte (in genere 15-20%) dei soldi che vengono transati su quella banca in loro prodotti finanziari. Se volete smentirmi potete farlo… 🙂
    Onecoin o sarà una truffa o “cambierà il mondo” con la nuova “blockchain” dal 1 di ottobre. Nel 2009 dicevano che Bitcoin fosse una truffa (nerd esclusi). Vedremo se Onecoin farà l’affiliazione dei negozi come stanno studiando. Il video della televisione Svizzera dice mezze verità. Ci sono centinai di monete virtuali nel mondo, solo il Bitcoin è utilizzabile per fare acquisti (e neppure in tantissimi posti), è un mondo in evoluzione. Non tirerei giudizi dando del nero o bianco alle varie soluzioni. Noi come Sicurblok Srl accetteremo come sistema di pagamento i Bitcoin da metà settembre 2016. Chi vivrà vedrà 😀 Ciao

    • 2 settembre 2016 in 13:19
      Permalink

      La tua ignoranza Alberto mi disarma. Non ho parole ma tu hai diritto di raschiare il fondo del barile e sperare che qualcuno, un giorno, lo possa riempire 😉 Auguri!

  • 8 settembre 2016 in 15:57
    Permalink

    è forte perchè chi sta in onecoin è contento e guadagna, chi dice che è una truffa piange e si muore di fame, dicendo di non investire in criptovalute….no mi raccomando datele alle banche i soldi che con il loro 0% annuo e 200 euro di spese vi fanno diventare ricchi. Anzi dateli alla boschi che con la banca del papà i soldi ve li fa fluttuare. Tuti esperti di finanza, una truffa è truffa se chi è dentro si lamenta, io con one coin sto guadagnando. Voi continuate a scrivere idiozie..

  • 9 settembre 2016 in 16:21
    Permalink

    Ma infatti qui non stiamo parlando di soldi, stiamo parlando di pacchetti che non esistono e che vengono venduti ad altre persone.
    I pacchetti che abbiamo acquistato verranno venduti ad altre persone ancora.

    Il problema è questo, non esiste nessuna moneta.
    Si truffa la gente vendendo il nulla, e le persone che hanno acquistato il nulla vendono il nulla ancora.
    Poi un giorno verrà consolidata la truffa e chi si trova con una marea di Onecoin nel proprio portfolio affonda

  • 11 settembre 2016 in 21:43
    Permalink

    Naturalmente qui si danno opinioni e consigli.. se poi volete continuare a credere nel nulla.. piena libertà! Di una cosa però c’è certezza matematica.. di cui c’è poco da discutere.. Onecoin ad oggi non è una moneta, la maggioranza di voi sta guadagnando potenzialmente e non realmente (ne conosco davvero molti che hanno raddoppiato, triplicato monete.. che hanno il dashboard pieno di euro scritti e sono convinti per questo di essere già ricchi) purtroppo però non ne conosco uno che abbia prelevato euro veri almeno nella quantità investita! E comunque sia anche chi abbia guadagnato realmente.. sappia che ad oggi quei soldi sono di chi sta entrando nel sistema ora! Quindi fate parte di una truffa e state facendo il gioco di chi il sistema l ha inventato!

  • 11 settembre 2016 in 21:49
    Permalink

    Quante pirlate che dite non capite neanche quello che dite avete la bocca per dire va….fate fare poi vedremo , rimarrete come degli stupidi quando la realtà sarà quella onecoine

  • 12 settembre 2016 in 14:21
    Permalink

    Ma tutti voi che dite di guadagnare.. cosa guadagnate? Onecoin? O Euro? Guadagnare Onecoin oggi è guadagnare il nulla! Perché non valgono nulla nel mercato e se guadagnate euro dovete averli nel vostro conto corrente e non potenziali, perché potenziali significano zero!

    • 5 novembre 2016 in 1:35
      Permalink

      Posto la mia esperienza diretta, col solo intento di portare a conoscenza di quanto realmente accaduto durante i miei primi 9 mesi, e tutte le cose che invece ancora oggi non mi convincono.
      Solitamente molto scettico, decido comunque , su insistenza di un amico, di aprire a febbraio una posizione allora da 130 euro (100+30 di attivazione).
      Ad oggi questo è quello che sono riuscito a realizzare dedicando pochissimo tempo alla cosa:
      da network
      900 bonifico esclusi 15 di commissioni bonifico estero
      741 vendita pacchetti tramite gift code
      da vendita onecoin
      95 vendita di onecoin sulla piattaforma
      Nella dashboard ho ancora 68 di cash e 417 onecoin (controvalore teorico di circa 2,900) che metto giornalmente in vendita con i massimali previsti per il mio pacchetto e cioè max 1,5% delle monete con max di 12 euro al giorno. Detto ciò non vuol dire che ogni giorno riesca a vendere monete anzi , la media è di circa 2/4 vendite al mese, questo perché non essendo un mercato aperto al momento i compratori sono gli stessi utenti che utilizzano il 40% dei bonus che si ricevono settimanalmente.
      In questi mesi ho fatto tutte le prove possibili sul portale come trasferire onecoin alla downline o alla upline, trasferire cash sempre down o up, mettere in vendita onecoin sia a mercato che a limite.
      Rimango comunque ancora molto scettico su molti aspetti di onecoin, quali il reale utilizzo futuro fuori dalla piattaforma e quindi all’ingresso nel mercato, il fatto che il valore sembra essere gestito direttamente dalla società, i continui cambi di banca (senza considerare la porcata fatta con MPS a Milano), il fatto che non sia inserita in nessuna lista delle cryptomonete, che durante le presentazioni viene ribadito che la società non sollecita nessun tipo di investimento, la poca chiarezza dei relatori che alcune volte ne sanno meno di me, che se si prova a comprare un pacchetto direttamente in onecoin il costo anziché essere valorizzato al valore della moneta (6,95) viene invece valorizzato a solo (0,50).
      Nonostante ciò 130 euro non mi avrebbero cambiato la vita ed essendo comunque rientrato abbondantemente dell’investimento, non mi resta che sperare che si possa ripetere un altro fenomeno bitcoin.
      Le altre cose che sono riuscito a capire (da solo), che il valore della moneta è strettamente legato al fattore di difficoltà (numero di token necessari per “minare” un onecoin) pari a circa 1/10 del fattore (6,95 onecoin 70 fattore difficoltà) questo secondo il mio punto di vista per mantenere inalterato il potenziale (teorico) per i nuovi investitori, garantendo una percentuale di ricarico (teorico) sempre costante.
      Il mio unico umile consiglio, è che se qualcuno crede in questa “scommessa” , fare investimenti considerando appunto il tutto come una vera e propria scommessa, quindi non compromettendo il proprio patrimonio con investimenti importanti.
      Ultima cosa, che potrà portare un reale valore aggiunto nel prossimo futuro, il fatto che è stata inserita da pochissimo un’app (in vendita sul portale) per vendere prodotti pagabili parzialmente in onecoin, ma la momento non ho nessuna esperienza fattiva per relazionare.
      Spero di aver chiarito alcuni punti, quali la vendita delle monete sulla piattaforma secondo i massimali previsti per ogni pacchetto, che comunque sono sempre state scritte nelle regole.

  • 14 settembre 2016 in 13:04
    Permalink

    In alcuni articoli scritti in inglese, gente che a quanto pare se ne intende.. affermano che il sito è pieno di locandine incollate tipo banner pubblicitari.. che in informatica di questo tipo non sono un buon indice di affidabilità, senza contare i tempi di risposta degli aggiornamenti in tempo reale che a quanto pare sono contraddittori e sotto il punto di vista informatico sarebbero pure impossibile, come se il sito non fosse veramente automatizzato, ma manovrato. Detto questo sto valutando se entrare in Onecoin o meno.. a chi devo credere? Qui ho la sensazione che qualcuno ci stia veramente prendendo per i fondelli.. l’azienda o i suoi detrattori?

  • 14 settembre 2016 in 18:53
    Permalink

    E’ ironica la domanda a chi credere o meno..! Il fatto è che qui sono troppi i dati contro Onecoin. E poi c’è una cosa che fa pendere definitivamente l’ago della bilancia verso l’opinione che sia una truffa. I dati contro Onecoin sono numerosi e sono dati di fatto fino a prova contraria, tutto ciò invece che dichiara Onecoin è Bla, Bla, Bla.. una montagna di dichiarazioni e nessuna controllabile e dimostrabile, senza parlare che per tutte le domande e questioni sorte in questo blog.. non ho visto alcuna risposta chiara punto per punto, data da un esperto o da un principale di Onecoin.

    • 22 settembre 2016 in 21:54
      Permalink

      BENE…..ORA POSSO SCRIVERE…..ONE COIN!?!?!? UNA BELLA TRUFFA…….IO HO MESSO 5500 EURO…….E DOPO 3 MESI AVEVO GIA’ “TRIPLICATO” OVVIAMENTE E SULLA CARTA….ANZI IN UN SITO….PRIVATO….ADESSO MI RITROVERO’ DAL PRIMO DI OTTOBRE…. A LEGGERE NEL SITO UN EQUIVALENTE DI 54.000,00 CIRCA SII…AVETE LETTO BENE……AHHH DIMENTICAVO IO NON TOKEN….MA GIA’ TRASFORMATI IN COINS…..ECCO QUA MI SONO RESO CONTO CHE HO BUTTATO NEL CESSO 5500 EURO….. PERCHE’ IL VALORE NON E REALE…..MA UN IPOTESI…..E CON QUESTA IPOTESI TRUFFANO I POVERETTI CHE SI FIDANO……POI PARTECIPO AD UNA RIUNIONE DOVE IL “MANAGEMENT” LO SCRIVO SEMPRE CON LE “” CHIEDE I SOLDI ( HAI COLLABORATORI CHE PORTANO…NUOVI POVERETTI……) E QUI SECONDA LAMPADINA…….PARLANO DI NUOVI MILIONARI…TUTTI RICCHI E HANNO BISOGNO DI 5/ 10 EURO PER PARTECIPANTE…….PEZZENTIIIIIIII… POI IN QUESTI GIORNI IL BELLO…..UNA BANCA ITALIANA PER IL VERSAMENTO…… MONTE PASCHI DI SIENA…..IO DIREI MONTE PASCHI DI CAPRONI…….FACCIO UN CONTROLLO A CHI E INTESTATO IL CONTO MILIONARIO……E LI MI CADONO I COGLIONI…..SCUSATE IL FRANCESISMO……PARLIAMO DI UNA SOCIETA’ COSTITUITA IN ITALIA…IL 13/SETTEMBRE/2016 UNA SRL CON UN CAPITALE DI EURO 1000,00 …SI AVETE CAPITO BENE, PERO’ SONO INTERAMENTE VERSATI……ADESSO ARRIVA IL BELLO……LA SRL E A SOCIO UNICO….INTESTATA AD UN CINESE RESIDENTE E DOMICILIATO IN CHINA…..ED OVVIAMENTE E AMMINISTRATORE UNICO…….IDOVINA INDOVINELLO 1000 PERSONE FANNO UN VERSAMENTO E POI PUFFFFFFFF……..DOPO CHE SONO STATI SMASCHERATI HANNO DATO LA NOTIZIA CHE VISTO I TROPPI VERSAMENTI E L’INVASIONE DI PERSONE CHE SONO ANDATE PRESSO LA BANCA A FARE L’INVESTIMENTO…HANNO CAUSATO UNA CONGESTIONE POSITIVA….E QUINDI I VERSAMENTI SONO STATI SOSPESI …E POSSONO USARE LA BANCA DI SINGAPORE…..HAAAAA….
      COGLIONI MANCO LE PALLE SAPETE DIRE….
      1) UNA SRL SE INCASSA DEI SOLDI DEVE FARE FATTURA……E DI SICURO NON PUò DIRE CHE FA PUBBLICO RISPARMIO ABUSIVO, COSA PURE SCRITTA NEL SUO OGGESTO SOCIALE (VIETATA) …..ANZI TRUFFA….
      2) VOGLIO PROPRIO VEDERE UNA PERSONA FISICA CHE SI PRESENTE IN UNO SPORTELLO A FARE UN VERSAMENTO AD UNA SRL SENZA DELEGA SUL CONTO…..
      3) NON HO MAI VISTO UNA BANCA NON PRENDERE SOLDI PER QUESTE MOTIVAZIONI …..FIGURIAMOCI IL MPS….CHE OGGI VENDEREBBE SUA MADRE….PER LICQUIDITA….

      ADESSO SE QUALCUNO HA IL CORAGGIO DI PARLARE…ASPETTO

  • 14 settembre 2016 in 19:04
    Permalink

    Onecoin è un film visto e rivisto da un secolo ormai e la cosa buffa è che le tecniche sono sempre identiche.. Gli schemi Ponzi funzionano sempre allo stesso modo e con le stesse affermazioni.. E’ una rivoluzione fondamentale, una rivoluzione unica, il meccanismo che cambierà il mondo, gli altri non capiscono niente, il meccanismo giusto per fare successo e denaro velocemente ecc.. è sempre il solito schema! Basta che guardate l’elenco delle aziende MLM presente in molti siti per capire quante ce ne siano di queste porcherie, che puntualmente spariscono per poi cambiare nome e anche settore a volte! Ho avuto modo di vedere come funzionano certi sistemi e Onecoin per ora non è ne più e ne meno di tutti gli altri! tutto a copione!

  • 15 settembre 2016 in 18:12
    Permalink

    A breve parteciperò ad una presentazione one coin, poiché ho la convinzione che bisogna sempre concedere il beneficio del dubbio e non giocare sempre in difesa. Ci vado perché non ho dubbi sulla validità della criptovaluta, ma ho molte perplessità su one coin, tuttavia il fatto che tante persone ci stiano mettendo la faccia, mi induce a pensar bene. Molti commenti che ho letto hanno un tono perentorio e un linguaggio poco garbato, tipico delle persone che amano sentenziare. Questo atteggiamento rende il blog (a mio avviso) poco utile a livello informativo. Mi sembra di capire (da persona supe ignorante) che one coin sia una sorta di “investimento” a capitale non garantito. La storia del multi level non mi piace tanto, anche se a quanto ho letto in giro, rappresenta l’azienda del futuro… spero di riuscire a capirne di più.

    • 15 settembre 2016 in 18:40
      Permalink

      Come detto più volte gli articoli nel blog non sono scritti da profani o persone novizie ma da esperti che da anni seguono il mondo delle criptovalute(bitcoin in primis). I commenti, come puoi notare, sono per lo più su articoli dedicati a Onecoin. Il motivo è semplice: se si scrive “truffa bitcoin” su Google i primi risultati portano qui. Questo per dire che i commenti che riferisci poco garbati sono ovviamente scritti da persone coinvolte nella truffa e che poco hanno a che vedere con le criptovalute. Detto questo trovo fuoriluogo definire Il blog poco utile a livello informativo visto e considerato che sicuramente molte persone hanno evitato investimenti sbagliati grazie a questi articoli di PURA INFORMAZIONE GRATUITA. Buon meeting!

      • 12 ottobre 2016 in 17:38
        Permalink

        salve Mirko, onecoin è una truffa al 100%, due anni fa esisteva un network di nome
        telexfree made in usa e unetenet made in spagna tutti e due grosse sole che a mio avviso rispecchiano molto in certe procedure one coin.

        • 12 ottobre 2016 in 18:26
          Permalink

          Ciao mik53, lo so bene visto che seguo il mondo delle criptovalute da quando bitcoin non valeva nemmeno 5 euro. Tutti i commenti che attaccano chi sta divulgando vera informazione sono fatti da persone che hanno investito (ailoro) del denaro e, sapere che una semplice ricerca su Google può rovinargli la festa, gli rode.

  • 16 settembre 2016 in 0:25
    Permalink

    Buonasera a tutti , qualcuno di voi sa che cos e il Cerved?? È un organo che ti può dire se un azienda e sana oppure no!!ci sono diversi modi per produrre rendita automatica ..la maggior parte di questi sono network marketing … Chi si avvicina a questo settore?? Chi ha fame e nn ha un capitale elevato da investire !!E con la storia di fare rete ci si guadagna!!La domanda è … Quanto puo durare??il sistema è sostenibile??l azienda ha una sede legale nello stato in cui opero?? Sono tutelato??L azienda è seria?il prodotto o servizio che tratta può subire crisi ?? Nell arco del tempo può passare di moda?? Ecco io valuterei in primis qualunque business sia queste cose .. Il resto per me sono chiacchiere!!

  • 19 settembre 2016 in 21:04
    Permalink

    Oer cortesia non fate confusione tra il vero networkmarketing con prodotti reali e di qualità che non chiedono nessun investimento per entrare e sono perfettamente legali con le aziende che usano questo meccanismo per proporre schemi ponzi camuffati come onecoin.

  • 24 settembre 2016 in 9:12
    Permalink

    Tanto per cambiare, dopo tutti i cambi di banca, è finito anche il rapporto con mps dopo meno di una settimana! e adesso i soldi vanno depositati a Singapore.. però!!! azienda seria Onecoin..! Ma dai..!

  • 21 ottobre 2016 in 0:16
    Permalink

    Ragazzi io ho investito in ONECOIN, hanno un trading molto limitato, in media puoi guadagnare 30 euro al giorno ……… aiuto ci hanno fregato, non ci stanno dando nemmeno quelli. Sono dei Ladri. Inutile anche denunciarli e chiedere uno storno…. quelli sono dei giganti

  • 3 gennaio 2017 in 11:07
    Permalink

    Ora che è stato sospeso, ci sia uno che commenta… haha..
    Ridicoli!! Dai su… cosa ne pensate?


Effettua il login per lasciare un commento

Non perdere i nuovi articoli e le opportunità sulle criptovalute. Iscriviti alla newsletter!
Iscrizione