MPS: Un NO COMMENT da 20 miliardi

Tempo di lettura:1 minuto

Ora tutti i cittadini italiani sono tutti azionisti di una banca. Vi ricordo di chiedere i dividendi a fine anno.

 

(ANSA) – ROMA, 23 DIC – Il governo salva Mps e apre l’ombrello pubblico anche per le altre banche in difficoltà che lo richiederanno.

A tarda notte il Consiglio dei ministri ha dato infatti il via libera all’atteso decreto ‘salva-risparmio’ con lo scudo pubblico da 20 miliardi e un meccanismo per tutelare “al 100%” la clientela retail del Monte, dopo il fallimento del tentativo di aumento di capitale da 5 miliardi sul mercato.
Non ci sono invece nel provvedimento le altre misure per il settore, dal rinvio della trasformazione in spa delle popolari al trattamento fiscale delle imposte differite attive (Dta).
Si tratta “di una giornata importante, di svolta” per Mps, “di rassicurazione per i suoi risparmiatori e per il suo futuro” ha detto il premier Paolo Gentiloni al termine della riunione del governo, spiegando che il decreto consentirà di rafforzare il sistema bancario attraverso il sostegno degli istituti in crisi sia sul fronte della liquidità che dei requisiti patrimoniali.

Avatar

Mirko Feriotti aka Ziomik

Profeta del Bitcoin sin dagli esordi e fermamente convinto sulle potenzialità della moneta decentralizzata.

4 pensieri riguardo “MPS: Un NO COMMENT da 20 miliardi

  • 24 dicembre 2016 in 10:37
    Permalink

    Ecci in che paese siamo. Un paese governato da degli individui che si occupano di salvaguardare il potere forte anzichè le imprese che oramai non hanno più la forza di reggersi. Siamo un un paese di merda soffocato da burocrazia e ingiustizie. Chi è giovane, faccia la scelta giusta: Se ne vada subito da qui.

  • 24 dicembre 2016 in 17:26
    Permalink

    E quindi secondo te aver salvaguardato 26000 famiglie è aver aiutato il potere forte? Ricordati che grazie alle banche lavorano decine di milioni di italiani che, grazie a loro, possono tirare avanti!!

  • Avatar
    24 dicembre 2016 in 17:46
    Permalink

    Bè senza offese @CarigeIT ma non vedo la differenzatra un lavoratore di una banca con un’altro lavoratore. L’aver salvato MPS io la considero una discriminazione nei confronti di molti italiani senza lavoro in quando l’azienda per cui hanno (magari) lavorato una vita si è trovata a chiudere a causa di una pressione fiscale ai limiti della sopportazione.

  • 28 dicembre 2016 in 21:20
    Permalink

    quote


Accedi per lasciare un commento

Non perdere i nuovi articoli e le opportunità sulle criptovalute. Iscriviti alla newsletter!
Iscrizione
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com