Mia figlia bitcoin si prostituisce e non posso farci nulla

Tempo di lettura:2 minuti

 

Bitcoin era una brava moneta decentalizzata ed è diventata una zoccola. La comunità bitcoin non è più quello che era una volta. E’ stata divorata dal Dio denaro.

 

** SFOGO PERSONALE ON **

Cosa dovrebbe essere bitcoin?

Bitcoin dovrebbe essere una moneta p2p decentralizzata. Dovrebbe essere il desiderio di chiunque voglia riappropiarsi della propria ricchezza. Dovrebbe essere una brava moneta p2p popolare. Dovrebbe essere una idea di rivoluzione che ogni cittadino terrestre dovrebbe accogliere a braccia aperte.

Considerazioni su bitcoin

Bitcoin oggi è una prostituta. Non è riuscita nel suo scopo ed è stata obbligata a diventare un mezzo di guadagno per personaggi in giacca e cravatta che hanno scoperto la gallina dalle uova d’oro.

Ricordo ancora gli incontri di qualche anno fa qui a Verona dove ci si incontrava per discutere di quello che sarebbe diventata la prima moneta decentralizzata esistente. Tutti erano entusiasti di partecipare a un progetto unico del suo genere. Non si parlava di denaro ma si discuteva delle enormi potenzilità e di come sfruttarle al meglio. Si creavano gruppi, si collaborava per progetti dal fine comune e si ottenevano pure risultati! Nessuno chiedeva nulla a nessuno e a fine meeting un abbraccio e una stgretta di mano era di sincero obbligo.

Era ovvio che prima o poi la festa sarebbe finita. Ben presto infatti bitcoin è stato preso di mira da gente senza scrupoli che hanno trovato un mezzo per guadagnare denaro in modo relativamente semplice. Imprenditori della domenica che guardano solo i loro interessi favoreggiando la moneta più sporca e più utilizzata al mondo: la moneta centralizzata (euro,dollari,sterline etc..). A loro poco importa se il progetto bitcoin muoia, l’importante è avrne tratto un guadagno.

Oggi la comunità bitcoin è per lo più formata da amici del multi level marketing, da figli di papà che vogliono dimostrare d’essere qualcuno, da persone di mezza età, con qualche grano in tasca, che in fondo in fondo hanno solamente il desiderio di fottere il prossimo. Ovviamente non posso fare di tutta un’erba un fascio ma le persone che oggi mi contattano (tramite il blog, tramite telegram o tramite telefono e email) mi sparano sempre la stessa domanda:

Vale la pena entrare ora o no? Entrare dove? Ma nel buco del culo ovvio! Dove vuoi entrare?

Ecco, l’ho detto: ma andatevene a fare in culo.

** SFOGO PERSONALE OFF **

Attenzione, in mezzo a tutta questa merda ci sono anche persone valide, persone sincere e con veri ideali. Molte di queste le conosco bene e altre le ho incontrate anche di recente. Sono loro che trainano le redini di bitcoin ed è un peccato che la loro fatica possa in qualche modo portare vantaggi anche a chi di ideali non ne ha proprio.

Un abbraccio e buona fortuna, chiunque tu sia.

Avatar

Mirko Feriotti aka Ziomik

Profeta del Bitcoin sin dagli esordi e fermamente convinto sulle potenzialità della moneta decentralizzata.

2 pensieri riguardo “Mia figlia bitcoin si prostituisce e non posso farci nulla

  • 4 marzo 2017 in 16:28
    Permalink

    Per non parlare del network marketing.Tutta la feccia si è coalizzata e tutto ciò ha solo una nota positiva: le criptovalute hanno fatto segno, ossia quando arriva la cavalleria dei ladroni significa che il motore è caldo :D :D

  • 6 luglio 2017 in 7:29
    Permalink

    Quanto ti capisco……


Accedi per lasciare un commento

Non perdere i nuovi articoli e le opportunità sulle criptovalute. Iscriviti alla newsletter!
Iscrizione
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com