Internet la da via GRATIS!

Tempo di lettura:3 minuti

 

Parliamoci chiaro. Per quanto il primo accenno a quello che poi fu chiamato Internet risalga al lontano 1945 è stato il World Wide Web che ha consentito la veloce propagazione di quello che oggi è la rete.

 

Internet con buoni propositi

E il www non è che sia un vecchietto.. tutt’altro: Ha circa 26 anni visto che il primo sito internet fu avviato dall’inglese Tim Berners-Lee che scrisse il primo httpd(Hyper Text Transfer Protocol Daemon) e il primo client (browser) nel 1990/91.

Un ragazzo che oggi ha 20-25 anni è nato con Internet già esistente e il suo modo di considerarla(o) è sicuramente diverso da quello di una persona che in quegli anni era già consenziente: per esempio un vent’enne o trent’enne e, oggi, cinquant’enne o sessant’enne. Per questi ultimi Internet era la possibilità di creare uno luogo semi-anarchico in un sistema che già allora era manovrato dalle multinazionali, uno spazio dove rifugiarsi esenti dai burattinai(media), un luogo gratuito dove la comunicazione non venisse censurata e manovrata; Era l’opportunità di una vita. E’ una opportunità che si sono lasciati sfuggire. No, non se la sono lasciata sfuggire: Essi sono complici di quello che oggi è Internet.

marzapaneUn’internet che assomiglia a un grande prato verde dove la rugiada mattutina assapora di cola, dove la rugiada scorre su verdi foglie candite e in lontananza si scorgono villette incantate di marzapane. Il tutto condito con dell’ottimo zucchero filato(che in questa stagione fa da neve). Tutto è buono, goloso ma sopratutto: E’ GRATIS!

 

La parola più bella del mondo è GRATIS

gratis

E’ in questa finta gratuità che tutti noi navighiamo ogni giorno.

Google è gratis. Facebook è gratis. WhatsApp è gratis. Youtube è gratis. Minchia che culo!

Ed è proprio in questa gratuità che sguazzano. Senza di quella non sarebbero quello che sono: multinazionali che guadagnano una quantità enorme di denaro. Denaro sottratto dalle nostre tasche in modo subdolo.

Il ragazzino che oggi naviga all’interno di queste multinazionali li vede con occhi diversi. Non ha mai visto l’alternativa ed è un po’ come essere nati nella villetta di marzapane. E’ così.. dolce, così buona ed è sopratutto GRATIS!

Vi dico una cosa: Io, al gratis ne sto alla larga. Qualsiasi prodotto dell’ingegno umano è stato realizzato spendendoci del tempo. Questo tempo è prezioso e nessuno lo cede via gratis. Solo la mamma che ha preparato la torta di mele te la da gratis! Gli sconosciuti non regalano le cose!

Dimenticavo, non può mancare in un articolo anticonformista una citazione alla privacy:

Oggi più nessuno digita un sito web nella barra del proprio browser ma lo si ricerca su Google. Sapete che una volta si compravano in edicola riviste che al loro interno tenevano una specie di pagine gialle dei www? In quel periodo solo il proprietario del dominio aveva l’opportunità e il privilegio di sapere che qualcuno stava consultando il suo sito.

Ed ora tornate pure a zombare su Google, a profilarvi su Facebook mentre attendete qualche messaggino su WhatsApp.

 

 

conati

E' sempre più difficile restare vigili in un mondo che dorme..

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Non perdere i nuovi articoli e le opportunità sulle criptovalute. Iscriviti alla newsletter!
Iscrizione
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com