Credit Suisse e bitcoin

Tempo di lettura:1 minuto[ratings]

Il Credit Suisse Group, società con sede in Svizzera, è un importate gruppo finanziario che opera a livello mondiale.

Credit Suisse più che a bitcoin è interessata alla tecnologia che ci sta dietro e cioè la ormai famosissima “blockchain”. In verità sembra che ultimamente questa parola sia diventata di moda tra i vari media che trattano economia, bitcoin e banche e, infatti, sono proprio queste che la desiderano.

Se qualcuno oggi dovesse recarsi a Davos(comune svizzero del Canton Grigioni) può trovare questo manifesto con il logo di CREDIT SUISSE che cita “Welcome to Davos, Satoshi.

Blockchain Davos

Cosa ha a che fare Satoshi(pseudonimo del creatore di bitcoin) con la banca? Semplicemente Credit Suisse afferma di aver sperimentato un sistema di trading molto più veloce e più economico utilizzando la tecnologia che sta alla base di bitcoin: blockchain

Quello che intendono fare probabilmente è utilizzare blockchain in unione al sistema Ripple in modo da tagliare fuori tutti gli intermediari che oggi si interfacciano per effettuare trading e rendere le transazioni trasparenti.

Bitcoin, Blockchain e Ripple saranno sempre più nominati e utilizzati negli anni a venire sia da professionisti che da cittadini che desiderano occuparsi personalmente del proprio patrimonio.

Avatar

Mirko Feriotti aka Ziomik

Profeta del Bitcoin sin dagli esordi e fermamente convinto sulle potenzialità della moneta decentralizzata.


Accedi per lasciare un commento

Non perdere i nuovi articoli e le opportunità sulle criptovalute. Iscriviti alla newsletter!
Iscrizione
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com