Il canone RAI è anticostituzionale!

Tempo di lettura:1 minuto[ratings]

Questo Renzi pensa d’essere un eroe che sconfigge il male e risolve problemi invece è un buffone che porta solo danni ai poveri cittadini che si trovano sul territorio italiano. Per carità no che altri politici siano migliori di lui, ma dopo questa legge di pagare il canone RAI sulla bolletta elettrica si è scavato una fossa piena di merda.
Ma ci rendiamo conto che questa decisione è senza ombra di dubbio anticostituzionale e illegittima?
Non sto qui a discutere sul perchè io debba pagare per portare denaro nelle tasche di personaggi che arricchiscono altri personaggi come Fabrizio Del Noce: 400 mila euro l’anno, Antonio Marano: 350 mila, Mauro Mazza: 300 mila, Monica Setta: 200 mila e Cappon 600 mila !
Ma la cosa che mi fa girare i cosidetti è che ci sono TV private che non mi chiedono soldi, continuano il loro operato con trasmissioni anche migliori e regalano soldi a fuffa con QUIZ e boiate simili tipo l’eredità.
Caro Renzi ma hai capito che non ce ne frega un cazzo di alimentare questa feccia? Io lavoro per 5,50 euro all’ora lorde e NON VOGLIO PAGARE IL CANONE RAI! Nella mia situazioni ci sono milioni di famiglie e altre stanno anche peggio! Già ci siete voi politici da alimentare e non desideriamo ulteriori furfanti legalizzati.
Ma torniamo al punto della questione e cioè alla scelta di legare una tassa su una bolletta elettrica:
In base al regio decreto legge 21 febbraio 1938, l’imposta si applica solo a chi possiede un apparecchio adibito alla ricezione di radioaudizioni televisive nel territorio italiano. “Snaturare il canone vincolandone il pagamento ad una bolletta sarebbe illegittimo poiché non garantisce il verificarsi della condizione essenziale per il pagamento dell’imposta,ossia il possesso di un televisore o altro apparecchio atto a ricevere frequenze tv”.
Cari governanti aspettatevi migliaia di ricorsi per questa vostra scelta anticostituzionale.

retro

ANONIMO

Io sono tutti e nessuno. Quello che scrivo è il pensiero del popolo. A te, lettore, l'ingrato compito di leggere i miei scritti. Potrà essere piacevole, potrà essere arrogante, potrà essere scomodo o ai confini della decenza ma è QUELLO CHE PENSO!

Questo articolo viene pubblicato senza censura e rispettando la privacy del suo creatore. Chiunque può pubblicare, in forma anonima, un articolo cliccando sul tab "Invia un articolo anonimo" visibile in altro su questa pagina. Il blog e il suo creatore non sono responsabili per quello che viene pubblicato in quanto si limitano a concretizzare il diritto riconosciuto negli ordinamenti democratici ossia i fondamenti della Costituzione, che disciplinano la libertà di manifestare il proprio pensiero, in particolare l'articolo 21 della Costituzione italiana (http://aabbcc.it/articolo-21)


Accedi per lasciare un commento

Non perdere i nuovi articoli e le opportunità sulle criptovalute. Iscriviti alla newsletter!
Iscrizione
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com