BITCOIN & AZIENDE

Tempo di lettura:3 minuti

Bitcoin è dominato, che vi piaccia o meno, da alcune aziende ben finanziate, la maggior parte delle quali io chiamo pre-reddito.
(Questa non è una cosa cattiva), Bitcoin sta appena iniziando a decollare e nessuno veramente sa cosa porterà il futuro se riusciremo a risolvere il casino attualmente in atto (n.d.t. riferimento al corrente dibattito circa la necessità o meno di aumentare il limite del blocco).
Io dirigo un’azienda e pertanto ritengo di avere l’esperienza necessaria a commentare in merito alle aziende coinvolte. Le aziende che sono finanziate con capitale di rischio devono mostrare ciò che è chiamato valore per gli azionisti. Anche dopo che i ricavi cominciano ad arrivare è comunque necesario tenere alto il valore per gli azionisti.
Valore per gli azionisti significa più o meno produrre un piano e convincere gli azionisti che si tratta di un buon piano. E poi lo devi realizzare. Se lo fai, il valore per gli azionisti cresce e tutti sono felici. Può esserci moltissima pressione al riguardo ma non dimentichiamo che si tratta pure di moltissimo denaro
Questo mi porta a qualcosa di importante.
Nell’ambito bitcoin abbiamo un’azienda che ha assunto un approccio molto diverso rispetto allo sviluppo del codice principale di bitcoin rispetto a quello che abbiamo assunto noi. Noi alla KnC abbiamo pensato sin da subito di prendere nel nostro team gli sviluppatori principali, dopo tutto volevamo dimostrare sostegno ma farlo in un modo che non avrebbe distrutto la community di sviluppo open source. Alla fine ci siamo risolti a supportare lo sviluppo principale attraverso la bitcoin foundation, così come hanno fatto molti altri. Blockstream ha assunto l’approccio opposto. Loro hanno deciso di portare gli sviluppatori direttamente in azienda. A tutta prima questa sembra una buona idea, dopotutto molti degli sviluppatori principali sono occupati a tempo pieno in varie aziende. La differenza però qui sta tutta nel fatto che Blockstream non solo ha assunto più di uno sviluppatore, ma ha anche attribuito loro posizioni di alto rango nell’organizzazione aziendale.
Il conflitto di interessi qui è maggiore di quanto mi sarei mai aspettato di vedere. Lasciatemi spiegare. Blockstrema, per quanto mi è dato sapere, non ha ancora prodotti sul mercato, e sin qui niente di male: sono appena partiti. Ma ciò di cui loro hanno parlato parecchio sono soluzioni di secondo livello (soluzioni che risiedono sopra la blockchain di bitcoin e sono talvolta anche chiamate off chain / side chain). Ora, le soluzioni di secondo livello di prefiggono di usare bitcoin come livello di compensazione e, sebbene io concordi sul fatto che la blockchain bitcoin sia una stupendo livello di compensazione, soluzioni di secondo livello non sono necessarie se la soluzione di primo livello (i.e. la blockchain di bitcoin) è buona abbastanza. Solo quando i blocchi si riempiono (primo livello non abbastanza buono) noi avremo bisogno delle soluzioni di secondo livello. In questo risiede il problema. Tu qui hai un’azienda che ha bisogno di produrre valore per gli azionisti, sottoposta a parecchia pressione per questo, il potenziale di ottenere ampi profitti con soluzioni che utilizzano bitcoin come livello di compensazione e che ha parecchi degli sviluppatori principali di bitcoin nel proprio team di lavoro.
Gli sviluppatori bitcoin nel team di Blockstrem hanno il potere di risolvere I problem che abbiamo oggi di fronte coordinandosi e cooperando con il resto del network su un semplice aggiornamento del codice che può alleviare i problemi correnti. Però non lo possono fare, semplicemente sono costretti a rifiutare questa soluzione perché questa ridurrebbe il valore delle soluzioni di secondo livello e così abbatterebbe il valore per gli azionisti. Ora, io non sto dicendo che questo stia realmente accadendo, dico solo che il conflitto di interessi è lì in bella vista.

Traduzione dell’articolo di Sam Cole.
L’articolo originale si trova qui

retro

palatine

bitcoiner scrittore cypherpunk; runna http://www.palatineking.com


Accedi per lasciare un commento

Non perdere i nuovi articoli e le opportunità sulle criptovalute. Iscriviti alla newsletter!
Iscrizione
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com